HIKING OPPURE TREKKING?

Buongiorno amici! oggi mi piacerebbe approfondire i termini TREKKING & HIKING.

Una volta chi voleva avventurarsi nei sentieri di montagna diceva “vado a fare una camminata”, al limite “vado a fare una escursione”. Poi venne la lingua inglese che iniziò ad influenzare il nostro modo di esprimersi.
La domanda sorge spontanea: Tra hiking e trekking che differenza c’è?

Hiking nelle Dolomiti
https://www.wild-dolomiti.it/

Scopri le migliori escursioni nelle Dolomiti https://www.wild-dolomiti.it/trekking-tour-dolomiti/

Seinfatti “sport outdoor” è una formula molto più pratica rispetto alla natura, alla nostra “escursione” è toccata la malaugurata sorte di sdoppio a “trekking e hiking”.

In molti utilizzano queste due parole in modo interscambiabile, ignorando che tra hiking e trekking una differenza, per quanto sottile, c’è. Hiking (da to hike, camminare) è il termine inglese che si riferisce all’attività di escursionismo e indica quindi una camminata di diverse ore in paesaggi naturali, si parla invece di trekking (da to trek, fare un lungo viaggio) per indicare quei lunghi itinerari a piedi che si articolano in più giornate. Se l’avventura che vi apprestate ad intraprendere prevede un pernottamento in tenda o in rifugio, si tratta di trekking, mentre la classica giornata spesa a camminare per i sentieri di montagna rientra nella definizione di “hiking”.

Curiosamente gli anglofoni non sono soliti utilizzare il termine “trekking”, preferendo usare il ben più evocativo “backpacking” per riferirsi a quel tipo di viaggio lento effettuato con lo zaino sulle spalle.

Due giorni immersi nella magia delle Dolomiti con la nostra Guida di Media Montagna Luca: un connubbio tra natura, storia e tradizione…

https://www.wild-dolomiti.it/product/cultural-dolomiti-trek/

Indipendentemente dal tipo di attività che vi apprestate a svolgere, ci sono dei piccoli accorgimenti che è sempre bene prendere quando ci si addentra nella natura, qui di seguito elenchiamo cinque precauzioni che tutti dovrebbero seguire.

Mai compiere escursioni in solitaria.
Non importa se dovete camminare in sentieri che conoscete come le vostre tasche, l’imprevisto è sempre in agguato e basta una storta alla caviglia per trasformare l’allegra scampagnata in una situazione di pericolo.


Non allontanarsi dai sentieri.

È bene anche non lasciarsi troppo distrarre dalle bellezze naturali e rimanere vigili così da non perdere di vista la segnaletica: perdersi in montagna può essere davvero pericoloso.


Rimanete idratati.
Portate con voi tanta acqua, anche più di quella che vi sembra necessaria, e assicuratevi di bere frequentemente.
Armatevi di umiltà. Non c’è errore più grande di mostrarsi arroganti al cospetto di Madre Natura, sovrastimando le proprie capacità. Basta pochissimo per trovarsi in situazioni spinose, quindi astenetevi dal compiere atti spericolati e mantenete sempre la massima prudenza.

Sapere la differenza tra hiking e trekking non è certo necessario per godersi una camminata in montagna, ma può tornare utile per evitare fraintendimenti. Nel dubbio, comunque, potete semplicemente dire che andate a “fare una camminata”!

Iscriviti alla mia newsletter!